Thunder Road BRUCE SPRINGSTEEN

0
 

Thunder Road BRUCE SPRINGSTEEN

ALBUM: Born To Run  1975

Prodotto da Mike Appel, Jon Landau & Bruce Springsteen

Genere: ROCK
FOLK ROCK



Thunder Road

BRUCE SPRINGSTEEN


 TESTO

Lyrics powered by GENIUS

The screen door slams
Mary’s dress waves
Like a vision she dances across the porch
As the radio plays
Roy Orbison singing for the lonely
Hey that’s me and I want you only
Don’t turn me home again
I just can’t face myself alone again
Don’t run back inside
Darling you know just what I’m here for
So you’re scared and you’re thinking
That maybe we ain’t that young anymore
Show a little faith there’s magic in the night
You ain’t a beauty but hey you’re alright
Oh and that’s alright with me

You can hide ‘neath your covers
And study your pain
Make crosses from your lovers
Throw roses in the rain
Waste your summer praying in vain
For a saviour to rise from these streets
Well now I’m no hero
That’s understood
All the redemption I can offer girl
Is beneath this dirty hood
With a chance to make it good somehow
Hey what else can we do now?
Except roll down the window
And let the wind blow
Back your hair
Well the night’s busting open
These two lanes will take us anywhere
We got one last chance to make it real
To trade in these wings on some wheels
Climb in back
Heaven’s waiting on down the tracks
Oh-oh come take my hand
We’re riding out tonight to case the promised land
Oh-oh Thunder Road oh Thunder Road
Lying out there like a killer in the sun
Hey I know it’s late we can make it if we run
Oh Thunder Road sit tight take hold
Thunder Road

Well I got this guitar
And I learned how to make it talk
And my car’s out back
If you’re ready to take that long walk
From your front porch to my front seat
The door’s open but the ride it ain’t free
And I know you’re lonely
For words that I ain’t spoken
But tonight we’ll be free
All the promises’ll be broken
There were ghosts in the eyes
Of all the boys you sent away
They haunt this dusty beach road
In the skeleton frames of burned out Chevrolets
They scream your name at night in the street
Your graduation gown lies in rags at their feet
And in the lonely cool before dawn
You hear their engines roaring on
But when you get to the porch they’re gone
On the wind so Mary climb in
It’s a town full of losers
And I’m pulling out of here to win

Lyrics powered by GENIUS

TRADUZIONE

THE BLACK SNACK

La zanzariera sbatte
L’abito di Mary svolazza
come una visione lei balla in veranda
mentre la radio suona
Roy Orbinson canta per i solitari
Ehi sono io e ti voglio
Non mandarmi di nuovo a casa
Non posso affrontare me stesso
non correre dentro
Dolcezza lo sai perché sono qui
Sei impaurita e pensi
che forse non siamo più così giovani
mostra un pizzico di fiducia c’è magia nella notte
Non sei una bellezza ma va tutto bene
e va tutto bene anche con me

Puoi nasconderti dietro le coperture
e studiare il tuo dolore
mettere le croci sui tuoi amori
lanciare rose nella pioggia
Gettare via le estati pregando invano
che un salvatore esca da queste strade
Non sono un eroe
Questo si è capito

Tutta la redenzione che posso offrire
è sotto questo sporco cappuccio
con una possibilità di farcela in qualche modo
Cosa altro potremmo fare?
Eccetto che alzare la finestra
e lasciare che il vento soffi
proprio sui tuoi capelli
La notte irrompe
Queste due linee ci porteranno ovunque
Abbiamo l’ultima possibilità per avverare
lo scambio di queste ali con qualche ruota
salta su
Il paradiso ci aspetta per strada
Prendi la mia mano
Stanotte guideremo fino alla terra promessa
Thunder Road oh Thunder Road
sdraiato li come un assassino al sole
So che è tardi, ce la possiamo fare se corriamo
Thunder Road tieni duro, aggrappati
Thunder Road

Ho una chitarra
ho imparato a farla parlare
e la mia macchina è di fuori
se sei pronta per prendere quella lunga strada
dalla tua veranda al mio posto passeggero
La porta è aperta ma la corsa non è libera
e so che sei sola
per le parole che non ho pronunciato
ma stasera saremo liberi
Tutte le promesse non saranno state mantenute
C’erano fantasmi negli occhi
di tutti quei ragazzi che hai mandato via
Hanno infestato questa polverosa strada sulla spiaggia

Nel telaio scheletrico di una Chevy bruciata
Loro gridano il tuo nome di notte per strada
La tua toga di laurea giace in stracci ai tuoi piedi
e nel fresco solitario prima dell’alba
Senti i loro motori rombare
ma quando arrivi al portico sono già andati
al vento, quindi Mary salta su
E’ una città piena di perdenti
e me ne sto andando da qui per vincere

THE BLACK SNACK


SUPPORTA

CON UN CLICK



 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.