Exile

TAYLOR SWIFT Exile Testo Traduzione


Exile | TAYLOR SWIFT

ALBUM: folklore  

Data di Uscita: 2020

Featuring Bon Iver
Prodotto da Joe Alwyn & Aaron Dessner

COUNTRY | FOLK | POP


Lyrics powered by GENIUS

[Verse 1: Justin Vernon]
I can see you standing, honey
With his arms around your body
Laughin’, but the joke’s not funny at all
And it took you five whole minutes
To pack us up and leave me with it
Holdin’ all this love out here in the hall

[Chorus: Justin Vernon]
I think I’ve seen this film before
And I didn’t like the ending
You’re not my homeland anymore
So what am I defending now?
You were my town, now I’m in exile, seein’ you out
I think I’ve seen this film before

[Post-Chorus: Justin Vernon]
Ooh, ooh, ooh

[Verse 2: Taylor Swift]
I can see you starin’, honey
Like he’s just your understudy
Like you’d get your knuckles bloody for me
Second, third, and hundredth chances
Balancin’ on breaking branches
Those eyes add insult to injury

[Chorus: Taylor Swift]
I think I’ve seen this film before
And I didn’t like the ending
I’m not your problem anymore
So who am I offending now?
You were my crown, now I’m in exile, seein’ you out
I think I’ve seen this film before
So I’m leaving out the side door

[Bridge: Justin Vernon, Taylor Swift & Both]
So step right out, there is no amount
Of crying I can do for you
All this time
We always walked a very thin line
You didn’t even hear me out (You didn’t even hear me out)
You never gave a warning sign (I gave so many signs)
All this time
I never learned to read your mind (Never learned to read my mind)
I couldn’t turn things around (You never turned things around)
‘Cause you never gave a warning sign (I gave so many signs)
So many signs, so many signs
You didn’t even see the signs

[Chorus: Taylor Swift & Justin Vernon, Taylor Swift]
I think I’ve seen this film before
And I didn’t like the ending
You’re not my homeland anymore
So what am I defending now?
You were my town, now I’m in exile, seein’ you out
I think I’ve seen this film before
So I’m leavin’ out the side door

[Outro: Justin Vernon & Taylor Swift]
So step right out, there is no amount
Of crying I can do for you
All this time
We always walked a very thin line
You didn’t even hear me out (Didn’t even hear me out)
You never gave a warning sign (I gave so many signs)
All this time
I never learned to read your mind (Never learned to read my mind)
I couldn’t turn things around (You never turned things around)
‘Cause you never gave a warning sign (I gave so many signs)
You never gave a warning sign (All this time)
(So many times) I never learned to read your mind
(So many signs) I couldn’t turn things around (I couldn’t turn things around)
‘Cause you never gave a warning sign (You never gave a warning sign)
You never gave a warning sign
Ah, ah

LYRICS POWERED BY GENIUS

TRADUZIONE BIG G

[Verso 1: Justin Vernon]
Posso vederti in piedi, tesoro
Con le sue braccia intorno al tuo corpo
Ridere, ma la battuta non è divertente per niente
E ti ci sono voluti cinque minuti interi
Per impacchettarci e lasciarmi con esso
Trattenendo tutto questo amore qui nel corridoio

[Ritornello: Justin Vernon]
Penso di aver già visto questo film
E non mi è piaciuto il finale
Non sei più la mia patria
Quindi cosa sto difendendo adesso?
Eri la mia città, ora sono in esilio, ti vedo fuori
Penso di aver già visto questo film

[Post-ritornello: Justin Vernon]
Ooh, ooh, ooh

[Verso 2: Taylor Swift]
Vedo che stai fissando, tesoro
Come se fosse solo il tuo sostituto
Come se ti facessi sanguinare le nocche per me
Seconda, terza e centesima possibilità
In equilibrio sui rami spezzati
Quegli occhi aggiungono la beffa al danno

[Ritornello: Taylor Swift]
Penso di aver già visto questo film
E non mi è piaciuto il finale
Non sono più il tuo problema
Allora chi sto offendendo adesso?
Eri la mia corona, ora sono in esilio, ti vedo fuori
Penso di aver già visto questo film
Quindi lascio fuori la porta laterale

[Ponte: Justin Vernon, Taylor Swift ed entrambi]
Quindi esci, non c’è importo
Di piangere posso fare per te
Tutto questo tempo
Abbiamo sempre camminato su una linea molto sottile
Non mi hai nemmeno ascoltato (non mi hai nemmeno ascoltato)
Non hai mai dato un segnale di avvertimento (ho dato così tanti segni)
Tutto questo tempo
Non ho mai imparato a leggere la tua mente (Non ho mai imparato a leggere la mia mente)
Non potevo cambiare le cose (non hai mai cambiato le cose)
Perché non hai mai dato un segnale di avvertimento (ho dato così tanti segni)
Tanti segni, tanti segni
Non hai nemmeno visto i segni

[Ritornello: Taylor Swift e Justin Vernon, Taylor Swift]
Penso di aver già visto questo film
E non mi è piaciuto il finale
Non sei più la mia patria
Quindi cosa sto difendendo adesso?
Eri la mia città, ora sono in esilio, ti vedo fuori
Penso di aver già visto questo film
Quindi sto uscendo dalla porta laterale

[Fine: Justin Vernon e Taylor Swift]
Quindi esci, non c’è importo
Di piangere posso fare per te
Tutto questo tempo
Abbiamo sempre camminato su una linea molto sottile
Non mi hai nemmeno ascoltato (Non mi hai nemmeno ascoltato)
Non hai mai dato un segnale di avvertimento (ho dato così tanti segni)
Tutto questo tempo
Non ho mai imparato a leggere la tua mente (Non ho mai imparato a leggere la mia mente)
Non potevo cambiare le cose (non hai mai cambiato le cose)
Perché non hai mai dato un segnale di avvertimento (ho dato così tanti segni)
Non hai mai dato un segnale di avvertimento (per tutto questo tempo)
(Così tante volte) non ho mai imparato a leggere la tua mente
(Così tanti segni) Non potevo capovolgere le cose (non potevo capovolgere le cose)
Perché non hai mai dato un segnale di avvertimento (Non hai mai dato un segnale di avvertimento)
Non hai mai dato un segnale di avvertimento
Ah ah

Tradotto con Google Translate
Compositori: Taylor Alison Swift / Justin Deyarmond Vernon / William Bowery
Testo di Exile © April Base Publishing, Songs Of Universal Inc., Tasrm Publishing, William Bowery Music Publishing



TAYLOR SWIFT

Taylor Alison Swift è nata a West Reading il 13 dicembre 1989.

Ha pubblicato il suo primo album dal titolo omonimo nel 2006, registrandolo dopo la scuola. “Taylor Swift” è rimasto in classifica per 275 settimane.

Nel 2008 il New york Times l’ha definita come una delle autrici pop migliori.

Nel 2011 è al settimo posto della classifica Forbes delle celebrità mondiali e conquista il Guinness per la vendita di brani in digitale più veloce dell’anno. Sempre Forbes la nominerà “Celebrità più pagata al mondo” nel 2016.

Nel 2020 entra nella classifica Billboard 200 con 53 settimane totali in prima posizione andando a occupare il terzo posto, dietro ai Beatles ed Elvis.


The Black Snack

The Best is Yet to Come

TAYLOR SWIFT Exile

spuntini freschi

IL TUO CONTRIBUTO E' FONDAMENTALE!!!

TESTI + LETTI = I MIGLIORI