Reflection TOOL

0
 

Reflection TOOL

ALBUM: Lateralus  2001

Prodotto da David Bottrill & Tool

Genere: ALTERNATIVE METAL, ROCK SPERIMENTALE


 TESTO

Lyrics powered by GENIUS

[Verse 1] I have come curiously close to the end, though
Beneath my self-indulgent pitiful hole
Defeated
I concede and move closer
Let me find comfort here
I may find peace within the emptiness
How pitiful
It’s calling me (Calling me)
It’s calling me (Calling me)
It’s calling me (Calling me)
It’s calling me

[Verse 2] And in my darkest moment, feeble and weeping
The moon tells me a secret, a confidant
As full and bright as I am
This light is not my own and
A million light reflections pass over me
Its source is bright and endless
She resuscitates the hopeless
Without her, we are lifeless satellites drifting
And as I pull my head out, I am without one doubt
Don’t want to be down here soothing my narcissism, I
Must crucify the ego before it’s far too late
I pray the light lifts me out

[Refrain] Before I pine away (Pine away)
Before I pine away (Pine away)
Before I pine away (Pine away)
Before I pine away

[Verse 3] So crucify the ego, before it’s far too late
And leave behind this place so negative and blind and cynical
And you will come to find that we are all one mind
Capable of all that’s imagined and all conceivable
So let the light touch you so that the words spill through
And let the past break through, bringing out our hope and reason

[Refrain] Before we pine away (Pine away)
Before we pine away (Pine away)
Before we pine away (Pine away)
Before we pine away

Lyrics powered by GENIUS

TRADUZIONE

[Strofa 1] Sono giunto curiosamente vicino alla fine
sotto il mio miserabile buco
Sconfitto
cedo e mi avvicino
Lasciami trovare conforto
potrei trovare pace dentro il vuoto
che miseria
Mi sta chiamando
Mi sta chiamando
Mi sta chiamando
Mi sta chiamando

[Strofa 2] e nel mio momento più oscuro, debole e pianto
la luna mi svela un segreto, una confidenza
Tanto piena e luminosa come me
Questa non è la mia luce propria e
un milione di riflessi di luce mi attraversano
La sua sorgente è luminosa e infinita
Lei resuscita la speranza
senza di lei, siamo satelliti senza vita alla deriva
e appena metto fuori la testa, sono senza alcun dubbio
Non voglio stare qua giù a consolare il mio narcisismo
devo crocifiggere l’ego prima che sia troppo tardi
Prego che la luce mi sollevi

[Ritornello] Prima che mi consumi
Prima che mi consumi
Prima che mi consumi
Prima che mi consumi

[Strofa 3] Crocifiggo l’ego, prima che sia troppo tardi
e lascio alle spalle questo posto negativo, cieco e cinico
e tu scoprirai che siamo tutti una sola mente
Capace di tutto l’immaginabile e di tutto il concepibile
Lascia che la luce ti sfiori così che le parole ti rovescino
e lascia irrompere il passato, portando via speranza e ragione

[Ritornello] Prima che mi consumi
Prima che mi consumi
Prima che mi consumi
Prima che mi consumi

THE BLACK SNACK



 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.