Random Rules

SILVER JEWS

ALBUM: American Water 1998

Prodotto da Nicolas Vernhes & Silver Jews


TESTO E TRADUZIONE

TESTO

Lyrics powered by GENIUS

[Verse 1]
In 1984, I was hospitalized for approaching perfection
Slowly screwing my way across Europe, they had to make a correction
Broken and smokin’ where the infrared deer plunge in the digital snake
I tell you, they make it so you can’t shake hands when they make your hands shake

[Chorus]
I know you like to line dance
Everything so democratic and cool
But, baby, there’s no guidance when random rules

[Verse 2]
I know that a lot of what I say has been lifted off of men’s room walls
Maybe I’ve crossed the wrong rivers and walked down all the wrong halls
But nothing can change the fact that we used to share a bed
And that’s why it scared me so when you turned to me and said:

[Bridge]
“Yeah, you look like someone
Yeah, you look like someone who up and left me low
Boy, you look like someone I used to know”

[Chorus]
I know you’d like to line dance
With everything so democratic and cool
But, baby, there’s no guidance when random rules

[Verse 3]
I asked the painter why the roads are colored black
He said, “Steve, it’s because people leave
And no highway will bring them back”
So if you don’t want me, I promise not to linger
But before I go, I’ve gotta ask you, dear, about that tan line on your ring finger

[Outro]
No one should have two lives
Now you know my middle names are Wrong and Right
Honey, we’ve got two lives to give tonight
To give tonight
To give tonight
Oh, oh, oh, oh, oh

Lyrics powered by GENIUS

TRADUZIONE

THE BLACK SNACK

[Strofa 1]
Nel 1984, sono stato ricoverato per accostarmi alla perfezione
lentamente ho trovato la mia via per l’Europa, loro devono fare un correzione
Marcio e fumante dove il cervo a infrarossi si getta nel serpente digitale
Ti dico che loro fanno così non riesci a stringere le mani quando ti fanno scuotere le mani

[Coro]
So che ti piace la danza
Ogni cosa è democratica e fica
ma non c’è una guida quando le regole sono casuali

[Strofa 2]
So che molte cose che dico si sono sollevate dalle mura del bagno degli uomini
Forse ho attraversato i fiumi sbagliati e percorso le stanze sbagliate
ma niente cambia il fatto che condividevamo un letto
ed ecco perché mi impaurisce quando ti volti verso di me e dici:

[Ponte]
“Si, sembri qualcuno
Si, sembri qualcuno che si alza e mi lascia giù
Sembri qualcuno che conosco”

[Coro]
So che ti piace la danza
Ogni cosa è democratica e fica
ma non c’è una guida quando le regole sono casuali

[Strofa 3]
Ho chiesto al pittore perché le strade sono di nero
Ha risposto “Steve, perché la gente se ne va
e nessuna autostrada può portarle indietro”
Se non mi vuoi, prometto di non soffermarmi
ma prima che vada, devo chiederti una cosa sul segno dell’abbronzatura sul dito dell’anello

[Finale]
Nessuno dovrebbe avere due vite
Ora conosci i mie secondi nomi sono Giusto e Sbagliato
Dolcezza, abbiamo due vite da dare stanotte
da dare stanotte
da dare stanotte
Oh, oh, oh, oh, oh

THE BLACK SNACK