No Surrender

No Surrender | BRUCE SPRINGSTEEN

ALBUM: Born in the U.S.A.  1984

Prodotto da Steve Van Zandt, Chuck Plotkin & Jon Landau


 TESTO

[Verse 1]
Well, we busted out of class
Had to get away from those fools
We learned more from a three-minute record, baby
Than we ever learned in school
Tonight I hear the neighborhood drummer sound
I can feel my heart begin to pound
You say you’re tired and you just want to close your eyes
And follow your dreams down

[Chorus]
Well we made a promise we swore we’d always remember
No retreat, baby, no surrender
Like soldiers in the winter’s night with a vow to defend
No retreat, baby, no surrender

[Verse 2]
Well, now young faces grow sad and old
And hearts of fire grow cold
We swore blood brothers against the wind
I’m ready to grow young again
And hear your sister’s voice calling us home
Across the open yards
Well maybe we’ll cut someplace of our own
With these drums and these guitars

[Chorus]

[Verse 3]
Now on the street tonight the lights grow dim
The walls of my room are closing in
There’s a war outside still raging
You say it ain’t ours anymore to win
I want to sleep beneath
Peaceful skies in my lover’s bed
With a wide open country in my eyes
And these romantic dreams in my head

[Chorus]

Lyrics powered by GENIUS

TRADUZIONE

[Strofa 1]
Siamo scappati dalla classe
Dovevamo allontanarci da quei pazzi
Abbiamo imparato di più da una registrazione di 3 minuti
che dalla scuola
Stasera sento il suono della batteria del quartiere
Riesco a sentire il mio cuore cominciare a martellare
Dici che sei stanca e vuoi solo chiudere gli occhi
e seguire i tuoi sogni

[Coro]
Abbiamo fatto una promessa abbiamo giurato l’avremo ricordata sempre
Nessuna ritirata, nessuna arresa
Come i soldati nelle notti invernali con un voto da difendere
Nessuna ritirata, nessuna arresa

[Strofa 2]
Le facce giovani crescono tristi e invecchiano
e cuori infuocati diventano freddi
Abbiamo giurato fratellanza di sangue contro il vento
e ascoltato la voce di tua sorella chiamarci “casa”
attraverso i campi aperti
Forse ritaglieremo un posto per noi stessi
con percussioni e chitarre

[Coro]

[Strofa 3]
Per le strade stasera le luci si riflettono
Le pareti della mia camera si chiudono su se stesse
C’è una guerra che avanza li fuori
Dici che non saranno più i nostri a vincere
Voglio dormire sotto
cieli pacifici nel letto della mia amata
con una vasta campagna aperta negli occhi
e questi sogni romantici nella mia testa

[Coro]

THE BLACK SNACK

TESTI + LETTI = I MIGLIORI