Let’s Get Stoned RAY CHARLES

Let’s Get Stoned | RAY CHARLES

ALBUM: Crying Time  

Data di Uscita: 1966


 TESTO

Lyrics powered by GENIUS

[Verse]
You know my baby won’t let you in
Got a few pennies, a bottle of gin
I’m gonna call your buddy on the telephone
When you work so hard all the day long
And everything you do seems to go wrong
Just drop by my place on my way home
It ain’t no harm
To have a little a taste
But don’t loose your cool
And start messing up the place
It ain’t no harm you’re faking just a nip
But don’t you fall down bust your lip
Let’s go get stoned
Let’s go get stoned

Lyrics powered by GENIUS

TRADUZIONE

THE BLACK SNACK

[Versetto]
Sai che non ti lascerà entrare
ha qualche centesimo, una bottiglia di gin
Chiamerò il tuo ragazzo al telefono
quando lavori così duramente tutto il giorno
e tutto quello che fai sembra andare male
lasciami al mo posto sulla via di casa
Non farà male
provare un po’ di gusto
ma non perdere la calma
e iniziare a incasinare il posto
Non farà male, stai fingendo di sorseggiare
ma non cedi, infuochi le tue labbra
Forza sbronziamoci
Forza sbronziamoci

THE BLACK SNACK


Ray Charles Robinson è nato nel 1930 ed è stato un cantante e un pianista statunitense fino alla sua morte il 10 giugno 2004. Ha perso la vista a 6 anni per via di un glaucoma.
Normalmente considerato tra i pionieri del soul, la sua canzone più importante e famosa è probabilmente “Georgia on My Mind”. Non dimentichiamo però brani come “Hit, the road Jack”, “I Can’t Stop Loving You”, “Unchain My Heart”.
Nel 1990 insieme a Toto Cotugno si è aggiudicato il secondo posto al Festival di Sanremo con la canzone “Gli amori”.
Rolling Stone lo ha messo al decimo posto tra i 100 più grandi artisti di tutti sempre nel 2004 e al secondo nella classifica dei 100 più grandi cantanti nel 2008.

[FONTE WIKIPEDIA]


Let’s Get Stoned RAY CHARLES | Testo e Traduzione | Inglese – Italiano| Le migliori canzoni del grande artista blues e jazz