Human Touch

Human Touch | BRUCE SPRINGSTEEN

ALBUM: Human Touch  1992

Prodotto da Bruce Springsteen, Jon Landau, Chuck Plotkin & Roy Bittan


 TESTO

You and me we were the pretenders
We let it all slip away
In the end what you don’t surrender
Well the world just strips away

Girl ain’t no kindness in the face of strangers
Ain’t gonna find no miracles here
Well you can wait on your blessings darlin’
But I got a deal for you right here

I ain’t lookin’ for prayers or pity
I ain’t comin’ ‘round searchin’ for a crutch
I just want someone to talk to
And a little of that human touch
Just a little of that human touch

Ain’t no mercy on the streets of this town
Ain’t no bread from heavenly skies
Ain’t nobody drawin’ wine from this blood
It’s just you and me tonight

Tell me in a world without pity
Do you you think what I’m askin’s too much ?
I just want something to hold on to
And a little of that human touch
Just a little of that human touch

Oh girl that feeling of safety you prize
Well it comes with a hard hard price
You can’t shut off the risk and pain
Without losin’ the love that remains
We’re all riders on this train

So you been broken and you been hurt
Show me soomebody who ain’t
Yeah I know I ain’t nobody’s bargain
But hell a little touchup
And a little paint…

You might need somethin’ to hold on to
When all the answers they don’t amount to much
Somebody that you can just talk to
And a little of that human touch

Baby in a world without pity
Do you think what I’m askin’s too much ?
I just want to feel you in my arms
And share a little of that human touch…

Lyrics powered by GENIUS

TRADUZIONE

Io e te siamo stati i pretendenti
Abbiamo lasciato che tutto sfuggisse
Alla fine a cosa non hai rinunciato
Beh il mondo si è solo liberato

Non c’è gentilezza nella faccia degli stranieri
Non si troveranno miracoli qui
Beh puoi aspettare le tue benedizioni
ma ho un affare per te

Non sto cercando preghiere o compassione
Non sto venendo alla ricerca di un sostegno
Voglio solo qualcuno per parlare
giusto un po’ di quel tocco umano

Non c’è pietà per le strade di questa città
Non c’è pane che scende dai cieli celesti
Non c’è nessuno a estrarre vino dal sangue
Siamo solo io e te stanotte

Dimmi, in un mondo senza compassione
Pensi che quello che sto chiedendo sia troppo?
Voglio solo qualcuno a cui aggrapparmi
e po’ di quel tocco umano
solo un po’ di quel tocco umano

Quella sensazione di sicurezza che apprezzi
E’ data a duro prezzo
Puoi fuggire dal rischio e dal dolore
senza perdere l’amore che resta
Siamo tutti conducenti su questo treno

Sei stata lasciata e hai sofferto
mostrami qualcuno che non lo sia
So che non ho la parola di nessuno
ma diavolo un piccolo ritocco
un piccolo ritratto

Potresti avere bisogno di qualcosa a cui aggrapparti
Quando tutte le risposte che non contano molto
Qualcuno con cui puoi solo paralre
e un po’ di quel tocco umano

In un mondo senza compassione
Pensi che quello che sto chiedendo sia troppo?
Voglio solo sentirti tra le mie braccia
e condividere un po’ di quel tocco umano

THE BLACK SNACK

TESTI + LETTI = I MIGLIORI