Fall

JACK SAVORETTI

Album: Fall (feat. Zibba)
Data di uscita: 2015

TRADUZIONE

Conto tutti gli anni che ho vissuto
Come fossero storie sulle bugie a me raccontate
In attesa… di cadere
Il tempo confonde il mio amore con l’odio
Troppo giovane per partire, troppo vecchio per aspettare
Mentre scivolo… giù dal muro
Giri ancora per la piazza
O hai trovato la via
Prima di perderti di nuovo
Dai uno guardo alle istruzioni
Cambi ancora spesso idea
O ti fermi a guardare
Che tutto è bello, perché è diverso
Sopratutto da noi
Spiegherò le parole come fossero ali
Giungerò molto lontano dal luogo da cui provengo
Cadendo, mi sentirò come a casa
Cadendo, mi sentirò come a casa
Non sarà diverso il mio domani
Cadendo, mi sentirò come a casa
Cadendo, mi sentirò…
Incoscienza, spensieratezza, è quello che voglio
A piccoli passi, ciò che è più grande, diventa più piccolo
In attesa.. di cadere
Pensi ancora al tuo domani o inizi già a chiamarlo ieri
Cambia lo smalto
Ricordami chi eri
Mi sentirai, e comunque sai, che tengo stretti i sogni anche cadendo
Perché cadendo, mi ritrovo
Cadendo, mi sentirò come a casa
Non sarà diverso il mio domani
Cadendo, mi sentirò come a casa
Cadendo, mi sentirò…
Cadendo, mi sentirò come a casa
Non sarà diverso il mio domani
Cadendo, mi sentirò…
So che sarà difficile trovarlo
Ma lo sarà altrettanto tenerlo stretto
E se ti mancherà qualcosa di me
Lo troverai nel vento
Spiegherò le parole come fossero ali
Giungerò molto lontano dal luogo da cui provengo
Cadendo, mi sentirò come a casa
Mi sentirai, e comunque sai, che tengo stretti i sogni anche cadendo
Perché cadendo, mi ritrovo
Cadendo, mi sentirò come a casa
Cadendo, mi sentirò come a casa
Cadendo, mi sentirò come a casa
Cadendo, mi sentirò come a casa
Non sarà diverso il mio domani
Cadendo, mi sentirò come a casa
Cadendo, mi sentirò…
Cadendo, mi sentirò come a casa
Tradotto da JACK SAVORETTI ITALIAN FANPAGE