Empire of the Clouds

IRON MAIDEN Empire of the Clouds Testo Traduzione


Empire of the Clouds | IRON MAIDEN

ALBUM: The Book of Souls  

Data di Uscita: 2015

Prodotto da Steve Harris & Kevin Shirley

HEAVY METAL


Lyrics powered by GENIUS

[Instrumental intro]

[Intro]
To ride the storm to an empire of the clouds
To ride the storm, they climbed aboard their silver ghost
To ride the storm to a kingdom that will come
To ride the storm and damn the rest oblivion

[Verse 1]
Royalty and dignitaries, brandy and cigars
Grey lady giant of the skies
You hold them in your arms
The millionth chance they laughed
To take down his majesty’s craft
To India they say magic carpet float away
An October fateful day

[Movement 2: 03:10-06:58]

[Verse 2]
Mist is in the trees
Stone sweats with the dew
The morning sunrise, red before the blue
Hanging at the mast, waiting for command
His Majesty’s airship, the R101

[Verse 3]
She’s the biggest vessel built by man
A giant of the skies
For all you unbelievers, the Titanic fits inside
Drum roll tight her canvas skin, silvered in the sun
Never tested with the fury, with the beating yet to come
The fury yet to come

[Verse 4]
In the gathering gloom
The storm rising in the west
The coxswain stared
Into the plunging weather glass

[Verse 5]
We must go now
We must take our chance with fate
We must go now
For a politician, he can’t be late

[Verse 6]
The airship crew awake for thirty hours at full stretch
But the ship is in their backbone
Every sinew, every inch
She never flew at full speed, a trial never done
Her fragile outer cover her Achilles would become
An Achilles yet to come

[Verse 7]
Sailors of the sky, a hardened breed
Loyal to the king and an airship creed
The engines drum, the telegraph sounds
Release the cords that bind us to the ground

[Verse 8]
Said the coxswain
“Sir, she’s heavy, she’ll never make this flight“
Said the captain
“Damn the cargo, we’ll be on our way tonight“
Groundlings cheered in wonder
As she backed off from the mast
Baptizing them her water from the ballast fore and aft
Now she slips into our past

[Movement 3: 06:58-15:12]

[Instrumental Interlude]

[Verse 9]
Fighting the wind as it rolls you
Feeling the diesels that push you along
Watching the channel below you
Lower and lower into the night
Lights are passing below you
Northern France asleep in their beds
Storm is raging around you
A million to one, that’s what he said

[Instrumental Break]

[Verse 10]
Reaper standing beside her
With his scythe cuts to the bone
Panic to make a decision
Experienced men asleep in their graves
Her cover is ripped and she’s drowning
Rain is flooding into the hull
Bleeding to death and she’s falling
Lifting gas is draining away

[Instrumental Break]

[Movement 4: 15:12-18:02]

[Verse 11]
“We’re down lads“ came the cry
Bow plunging from the sky
Three thousand horses silent as the ship began to die
The flares to guide her path, ignited at the last
The empire of the clouds
Just ashes in our past, just ashes at the last

[Verse 12]
Here lie their dreams as I stand in the sun
On the ground where they built and the engines did run
To the moon and the stars
Now what have we done?
Oh, the dreamers may die, but the dreams live on
Dreams live on, dreams live on, on

[Instrumental Break]

[Outro]
Now a shadow on a hill, the angel of the east
The empire of the clouds may rest in peace
And in a country churchyard laid head to the mast
Eight and forty souls who came to die in France

LYRICS POWERED BY GENIUS

TRADUZIONE BIG G

[Introduzione strumentale]

[Introduzione]
Per cavalcare la tempesta verso un impero delle nuvole
Per cavalcare la tempesta, sono saliti a bordo del loro fantasma d’argento
Per cavalcare la tempesta verso un regno che verrà
Per cavalcare la tempesta e dannare il resto dell’oblio

[Verso 1]
Reali e dignitari, brandy e sigari
Dama grigia gigante dei cieli
Li tieni tra le tue braccia
La milionesima possibilità hanno riso
Per abbattere il mestiere di Sua Maestà
In India dicono che il tappeto magico va via
Un fatidico giorno di ottobre

[Movimento 2: 03:10-06:58]

[Verso 2]
La nebbia è tra gli alberi
La pietra suda con la rugiada
L’alba del mattino, rossa prima del blu
Appeso all’albero, in attesa di comando
Il dirigibile di Sua Maestà, l’R101

[Verso 3]
È la nave più grande costruita dall’uomo
Un gigante dei cieli
Per tutti voi miscredenti, il Titanic ci sta dentro
Rullo di tamburi stretto la sua pelle di tela, argentata al sole
Mai provato con la furia, con il pestaggio che deve ancora venire
La furia deve ancora venire

[Verso 4]
Nell’oscurità che si addensa
La tempesta in aumento a ovest
Il timoniere fissava
Nel precipitare del vetro meteorologico

[Verso 5]
Dobbiamo andare ora
Dobbiamo correre il rischio con il destino
Dobbiamo andare ora
Per un politico, non può essere in ritardo

[Verso 6]
L’equipaggio del dirigibile sveglio per trenta ore a pieno regime
Ma la nave è nella loro spina dorsale
Ogni tendine, ogni pollice
Non ha mai volato a tutta velocità, una prova mai fatta
La sua fragile copertura esterna sarebbe diventata il suo Achille
Un Achille che deve ancora venire

[Verso 7]
Marinai del cielo, una razza indurita
Fedele al re e al credo di un dirigibile
I motori tamburellano, il telegrafo suona
Rilascia le corde che ci legano al suolo

[Verso 8]
Disse il timoniere
“Signore, è pesante, non farà mai questo volo”
Ha detto il capitano
“Accidenti al carico, stasera partiremo”
Groundlings esultò di meraviglia
Mentre si allontanava dall’albero
battezzandoli con la sua acqua dalla zavorra a prua e a poppa
Ora lei scivola nel nostro passato

[Movimento 3: 06:58-15:12]

[Interludio strumentale]

[Verso 9]
Combattere il vento mentre ti fa rotolare
Sentire i diesel che ti spingono avanti
Guardando il canale sotto di te
Sempre più giù nella notte
Le luci stanno passando sotto di te
Il nord della Francia dorme nei loro letti
La tempesta infuria intorno a te
Un milione a uno, questo è quello che ha detto

[Pausa strumentale]

[Verso 10]
Mietitore in piedi accanto a lei
Con i suoi tagli di falce fino all’osso
Panico per prendere una decisione
Uomini esperti addormentati nelle loro tombe
La sua copertura è strappata e sta affogando
La pioggia sta inondando lo scafo
Sanguinando a morte e lei sta cadendo
Il gas di sollevamento si sta scaricando

[Pausa strumentale]

[Movimento 4: 15:12-18:02]

[Verso 11]
“Siamo giù ragazzi” è venuto il grido
Arco che si tuffa dal cielo
Tremila cavalli silenziosi mentre la nave cominciava a morire
I razzi per guidare il suo cammino, accesi all’ultimo
L’impero delle nuvole
Solo cenere nel nostro passato, solo cenere all’ultimo

[Verso 12]
Qui giacciono i loro sogni mentre sto al sole
Sul terreno dove hanno costruito e i motori hanno funzionato
Alla luna e alle stelle
Ora cosa abbiamo fatto?
Oh, i sognatori possono morire, ma i sogni continuano a vivere
I sogni continuano, i sogni vivono, avanti

[Pausa strumentale]

[Fine]
Ora un’ombra su una collina, l’angelo dell’est
L’impero delle nuvole possa riposare in pace
E in un cimitero di campagna disteso la testa all’albero
Otto e quaranta anime che sono venute a morire in Francia

Tradotto con Google Translate
Compositori: Bruce Dickinson
Testo di Empire of the Clouds © Universal Music Publishing Group



IRON MAIDEN

Gli Iron Maiden si formano a Londra nel 1975 grazie a Steve Harris, il bassista. Cinque anni dopo pubblicano il primo album Heavy Metal con influenze Punk dettate dal cantante Paul Di’Anno, sostituito dopo la pubblicazione del secondo album, “Killers”, dal cantante Bruce Dickinson. Dopo il terzo album viene sostituito il batterista Clive Burr con Nicko McBrain. Questo disco “The Number of the Beast” è tra i migliori incisi dal gruppo. Nel corso degli anni sono state diverse le sostituzioni tra cui quella di Adrian Smith con Janick Gers e quella di Dickinson con Blaze Bayley.

Gli Iron Maiden hanno venduto oltre 100 milioni di copie e sono al quarto posto nella classifica delle migliori 10 band metal della “MTV Top 10 Greatest Heavy Metal Bands”

La band ha sempre avuto una impronta esclusivamente heavy metal con qualche influenza dall’ hard rock e dal punk. Hanno contribuito allo sviluppo della corrente “New Wave of British Heavy Metal”.
FONTE WIKIPEDIA


The Black Snack

The Best is Yet to Come

IRON MAIDEN Empire of the Clouds

spuntini freschi

IL TUO CONTRIBUTO E' FONDAMENTALE!!!

TESTI + LETTI = I MIGLIORI