All The Time

THE STROKES All The Time Traduzione


All The Time | THE STROKES

ALBUM: Comedown Machine  

Data di Uscita: 2013

GARAGE ROCKINDIE ROCKROCK ALTERNATIVO


TRADUZIONE BIG G

Quelli che provano qualcosa una volta
Dovremmo preoccuparci degli unici?
Tutto il tempo di cui ho bisogno non è mai abbastanza
Tutto il tempo che ho è tutto ciò che serve
Stai vivendo una bugia
Stai vivendo una bugia
Stai vivendo troppo velocemente
Devi affrontare il passato
Non chiedi mai perché
Non chiedi mai perché
Stai vivendo una bugia
Tesoro, stai volando troppo in alto
Nessuno parla
Sulla guerra
Sul mio blocco
O sulla riva
Tutto solo in una stanza
Anche tu vuoi quello che voglio io?
Tutto il tempo del mondo
È tutto ciò che è necessario
Stai vivendo una bugia
Stai vivendo una bugia
Stai vivendo troppo velocemente
Devi affrontare il passato
Non chiedi mai perché
Non chiedi mai perché
Stai vivendo una bugia
Tesoro, stai volando troppo in alto
Non chiedi mai perché
Non chiedi mai perché
Stai vivendo una bugia
Tesoro, stai volando troppo in alto
Non andare sul tuo telefono
Non raggiungere la porta
Conosci la risposta che stai cercando
Stai vivendo una bugia
Stai vivendo una bugia
Stai vivendo troppo in fretta
Devi affrontare il passato
Non chiedi mai perché
Non chiedi mai perché
Stai vivendo una bugia
Tesoro, stai volando troppo in alto

Tradotto con Google Translate
Compositori: Albert Hammond / Fabrizio Moretti / Julian Casablancas / Nick Valensi / Nikolai Fraiture
Testo di All the Time © Warner Chappell Music, Inc


ASCOLTA TUTTA LA MUSICA CHE VUOI

Amazon Music Unlimited


Comedown Machine

The New Abnormal



THE STROKES

The Strokes nascono a New York nel 1998 come gruppo Indie Rock.

 

Il nome sta a significare sia pugno che carezza e «riflette perfettamente l’impatto della nostra musica: a volte duri e aggressivi, a volte delicati e melodici»(FONTE).

 

Il frontman, Julian Casablancas, che odia le Pringles, ha conosciuto Albert Hammond Jr., secondo chitarrista, al collegio svizzero da bambino per incontrarlo per caso a New York anni dopo. (10 CURIOSITA’)

 

Il primo album dei The Strokes è “Is This It”, uscito nel 2001. A seguire sulla scia indie “Room on Fire” (2003) e “First Impressions of Earth” (2006).

 

A questo punto il gruppo prende un periodo di pausa per tornare sulla scena nel 2011 con Angles. Trascorrono 5 anni e pubblicano Comedown Machine e Future Present Past e nel 2020, The New Abnormal.

 

[Fonte: WikipediaOnstage]


The Black Snack

The Best is Yet to Come

THE STROKES All The Time

PrecedenteAfterglow
ProssimoMan on the Moon

spuntini freschi

IL TUO CONTRIBUTO E’ FONDAMENTALE!!!

TESTI + LETTI = I MIGLIORI