7 Seconds | YOUSSOU N’DOUR

ALBUM: The Guide (Wommat) 1994

Featuring Neneh Cherry
Prodotto da Booga Bear & Jonathan Sharp


TESTO E TRADUZIONE

TESTO

Lyrics powered by GENIUS

Boul ma sene, boul ma guiss madi re nga fokni mane
Khamouma li neka thi sama souf ak thi guinaw
Beugouma kouma khol oaldine yaw li neka si yaw
Mo ne si man, li ne si mane moye dilene diapale

Roughneck and rudeness
We should be using
On the ones who practice wicked charms
For the sword and the stone
Bad to the bone
Battle is not over
Even when it’s won

And when a child is born
Into this world
It has no concept
Of the tone the skin is living in

It’s not a second
Seven seconds away
Just as long as I stay
I’ll be waiting
It’s not a second
Seven seconds away
Just as long as I stay
I’ll be waiting
I’ll be waiting
I’ll be waiting

J’assume les raisons qui nous poussent de changer tout
J’aimerais qu’on oublie leur couleur pour qu’ils esperent
Beaucoup de sentiments de races qui font qu’ils desesperent
Je veux les deux mains ouvertes
Des amis pour parler de leur peine, de leur joie
Pour qu’ils leur filent des infos qui ne divisent pas
Changer

Seven seconds away
Just as long as I stay
I’ll be waiting
It’s not a second
Seven seconds away
Just as long as I stay
I’ll be waiting
I’ll be waiting
I’ll be waiting

And when a child is born
Into this world
It has no concept
Of the tone the skin it’s living in

And there’s a million voices
And there’s a million voices
To tell you what you should be thinking
So you better sober up for just a second

We’re seven seconds away
Just as long as I stay
I’ll be waiting
It’s not a second
We’re seven seconds away
For just as long as I stay
I’ll be waiting
It’s not a second
Seven seconds away
Just as long as I stay
I’ll be waiting

Lyrics powered by GENIUS

TRADUZIONE

THE BLACK SNACK

Boul ma sene, boul ma guiss madi re nga fokni mane
Khamouma li neka thi sama souf ak thi guinaw
Beugouma kouma khol oaldine yaw li neka si yaw
Mo ne si man, li ne si mane moye dilene diapale*

Scapestrati e maleducati
Eravamo soliti essere
con chi praticava incantesimi malvagi
con la spada e la pietra
Duri sull’osso
La battaglia non è finita
anche quando è vinta

E quando nasce un bambino
in questo mondo
Non ha un concetto
della tonalità della pelle in cui vive

Non è un secondo
7 secondi di distanza
tanto a lungo quanto rimango
Aspetterò
Non è un secondo
7 secondi di distanza
tanto a lungo quanto rimango
Aspetterò
Aspetterò
Aspetterò

Presumo i motivi che ci spingono a cambiare tutto
Vorrei che dimenticassimo il loro colore in modo che sperassero
Tanti sentimenti di razza che li rendono disperati
Voglio entrambe le mani aperte
Amici per parlare del loro dolore, della loro gioia
In modo che forniscano loro informazioni che non si dividono
Cambiare*

7 secondi di distanza
tanto a lungo quanto rimango
Aspetterò
Non è un secondo
7 secondi di distanza
tanto a lungo quanto rimango
Aspetterò
Aspetterò
Aspetterò

E quando nasce un bambino
in questo mondo
Non ha un concetto
della tonalità della pelle in cui vive

E ci sono milioni di voce
e ci sono milioni di voce
a dirti quello che dovresti pensare
quindi è meglio che prendi fiato per un secondo

Siamo a 7 secondi di distanza
tanto a lungo quanto rimango
Aspetterò
Non è un secondo
Siamo a 7 secondi di distanza
tanto a lungo quanto rimango
Aspetterò
Non è un secondo
7 secondi di distanza
tanto a lungo quanto rimango
Aspetterò

THE BLACK SNACK



NOTE AL TESTO

*Strofa scritta probabilmente in una delle 6 lingue del Senegal, paese di provenienza dell’artista

*Strofa tradotta con Google dal francese