To beat the devil JOHNNY CASH

0
 

To beat the devil JOHNNY CASH

ALBUM: Hello, I’m Johnny Cash  1970


Testo e Traduzione

Lyrics powered by GENIUS

[Intro]
And I’d like to dedicate this to John and June, who helped show me how to beat the devil

[Verse 1]
It was winter time in Nashville, down on music row
And I was looking for a place to get myself out of the cold
To warm the frozen feeling that was eating at my soul
And keep the chilly wind off me and my guitar

[Verse 2]
Well, my thirsty wanted whisky; and my hungry needed beans
But it’d been of month of paydays since I’d heard that eagle scream
So with a stomach full of empty and a pocket full of dreams
I left my pride and stepped inside a bar

[Verse 3]
Actually, I guess you’d could call it a Tavern
Cigarette smoke to the ceiling, sawdust on the floor
Friendly shadows

[Verse 4]
Well, I saw that there was just one old man, that was sitting at the bar
And in the mirror I could see him checking me and my guitar
An’ he turned and said: “Come up here boy, and show us what you are
I said: “I’m dry.” He bought me a beer

[Verse 5]
Then he nodded at my guitar and said: “It’s a tough life, ain’t it?”
I just looked at him and he said: “You ain’t making any money, are you?”
I said: “You’ve been reading my mail”
He just smiled and said: “Let me see that guitar
I’ve got something you oughta hear”
Then he laid it on me

[Verse 6]
If you waste your time a-talking to the people who don’t listen
To the things that you are saying, who do you think’s going to hear
And if you should die explaining how the things that they complain about
Are things they could be changing who do you think’s going to care?

[Verse 7]
There were other lonely singers in a world turned deaf and blind
Who were crucified for what they tried to show
And their voices have been scattered by the swirling winds of time
All the truth remains that no-one wants to know

[Verse 8]
Well, the old man was a stranger, but I’d heard his song before
Back when failure had me locked out on the wrong side of the door
When no-one stood behind me but my shadow on the floor
And lonesome was more than a state of mind

[Verse 9]
You see, the devil haunts a hungry man
If you don’t wanna join him, well you gotta beat him
I ain’t saying I beat the devil, but I drank his beer for nothing
And then I stole his song

[Verse 10]
And you still can hear me singing to the people who don’t listen
To the things that I am saying, praying someone’s going to hear
And I guess I’ll die explaining how the things that they complain about
Are things they could be changing, hoping someone’s going to care

[Outro]
I was born a lonely singer, and I’m bound to die the same
But I’ve got to feed the hunger in my soul
And if I never have a nickle, I won’t ever die ashamed
Cause I don’t believe that no-one wants to know

Lyrics powered by GENIUS

 

THE BLACK SNACK

[Intro]
Vorrei dedicare il testo a John e June, che mi hanno aiutato a mostrarmi come sconfiggere il diavolo

[Strofa 1]
Era inverno a Nashville, giù alla Music Row*
E cercavo un posto per ripararmi dal freddo
Per riscaldare la gelata sensazione che mi divorava l’anima
E tenere alla larga il vento freddo da me e dalla mia chitarra

[Strofa 2]
La mia sete voleva il whisky; e la mia fame aveva bisogno di fagioli
Ma è trascorso un mese di paga da quando avevo udito quell’aquila gridare
Così con uno stomaco pieno di vuoto e una tasca piena di sogni
Ho abbandonato il mio orgoglio e sono entrato in un bar

[Strofa 3]
In realtà, credo che si potrebbe definire una taverna
Il fumo di sigarette sul soffitto, la segatura al pavimento
Ombre amichevoli

[Strofa 4]
Ho visto che c’era solo un uomo anziano, che sedeva al bar
E allo specchio potevo vederlo mentre scrutava a me e alla mia chitarra
poi si è girato e ha detto: “Vieni qui ragazzo, e mostraci chi sei
Ho detto: “sto al secco”. Mi ha comprato una birra
[Strofa 5]
Poi ha fatto un cenno alla mia chitarra e ha detto: “È una vita dura, no?”
L’ho guardato appena e ha detto: “Non stai facendo soldi, giusto?”
Ho detto: “Hai letto la mia posta”
Sorrise semplicemente e disse: “Fammi vedere quella chitarra ho qualcosa che devi sentire ”
Poi ha insistito

[Strofa 6]
Se perdi tempo a parlare con persone che non ascoltano
le cose che stai dicendo, chi pensi che ascolterà
E se dovessi morire spiegando come le cose per cui si lamentano
Sono cose che potrebbero cambiare chi pensi che se ne preoccuperà?

[Strofa 7]
Ci sono stati altri cantanti solitari in un mondo sordo e cieco
Che sono stati crocifissi per quello che hanno cercato di mostrare
E le loro voci sono state disperse dai venti vorticosi del tempo
Tutta la verità che rimane è che nessuno vuole sapere

[Strofa 8]
Il vecchio era un forestiero, ma avevo già sentito la sua canzone
quando il fallimento mi aveva bloccato dal lato sbagliato della porta
Quando nessuno mi stava dietro, ma la mia ombra era sul pavimento
E la solitudine era più di uno stato d’animo

[Strofa 9]
Capisci! il diavolo cerca un uomo affamato
Se non vuoi unirti a lui, allora devi sconfiggerlo
Non sto dicendo che ho battuto il diavolo, ma ho bevuto la sua birra per niente
E poi ho rubato la sua canzone

[Strofa 10]
E tu mi senti ancora cantare alla gente che non ascolta
le cose che sto dicendo, pregando che qualcuno ascolterà
E credo che morirò spiegando come le cose per cui si lamentano
Sono cose che potrebbero cambiare, sperando che qualcuno se ne preoccuperà

[Finale]
Sono nato un cantante solitario e sono destinato a morirci
Ma devo nutrire la fame nella mia anima
E se non ho mai un nichelino, non ne morirò vergogna
Perché non ci credo che nessuno vuole sapere

THE BLACK SNACK

 

NOTA AL TESTO

E’ stato il primo studio di registrazione indipendente


Ti è piaciuta To beat the devil JOHNNY CASH

 SUPPORTACI con un Like alla pagina FACEBOOK 🙂

The Black Snack Facebook Like


SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM

#theblacksnack

instagram theblacksnack

SE VUOI CONTRIBUIRE ALLA REALIZZAZIONE DEL SITO CONTATTACI


 CONDIVIDI IL TESTO CON I TUOI AMICI


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.