Paper Crown LIAM GALLAGHER

0
 

Paper Crown LIAM GALLAGHER

ALBUM: AS YOU WERE  2017

Prodotto da Dan Grech-Marguerat


Testo e Traduzione

Lyrics powered by GENIUS

[Verse 1]
When they gave you roses and believed your wild excuses
You were sealing the deal
Halfway down the road and ain’t it
Funny how the ghosts they fade and
Suddenly appear

[Chorus 1]
You went too far
Oh, woman, now you’re feeling the fear
‘Cause you’ve never been alone before, oh
And the wolf is at the door, oh
Now it’s better if you hold your breath and don’t look down
At the pages of your paper crown

[Verse 2]
You reached out for more and as the waves hit
At the shore you felt
The fading of your will
Choke back the metaphors
The bottom of the ladder ask me
If I love you still

[Chorus 2]
You went too far
Oh, woman, now you’re feeling the fear
‘Cause you’ve never been alone before, oh
And the wolf is at the door, oh
And the hounds of hell, they won’t lie down
On the ashes of your paper crown

[Verse 3]
In the bright light of the sun
Will you make sure everyone can see your face?
You make fun of everyone who falls
And meantime they were saving you a place

[Chorus 3]
‘Cause you’ve never been alone before
And the wolf is at the door, oh
And the talking heads don’t make a sound
At the aging of your paper crown
It’s better when you don’t look down
At the pages of your paper crown

Lyrics powered by GENIUS

 

THE BLACK SNACK

[Strofa 1]
Quando ti hanno dato rose e credevi alle tue scuse
Stavi concludendo l’affare
A metà strada e non è stato
divertente il modo in cui fantasmi svaniscono e
improvvisamente appaiono

[Coro 1]
Sei andata troppo lontano
Oh, donna, adesso senti la paura
Perché non sei mai stata sola prima, oh
E il lupo è alla porta, oh
Ora è meglio che trattieni il respiro e non guardi in basso
alle pagine della tua corona di carta

[Strofa 2]
Volevi avere di più e appena le onde si sono infrante
Sulla riva hai sentito
Il dissolversi della tua volontà
Soffoca le metafore
Il fondo del pozzo mi chiede
Se ti amo ancora

[Coro 2]
Sei andata troppo lontano
Oh, donna, adesso senti la paura
Perché non sei mai stata sola prima, oh
E il lupo è alla porta, oh
E i cani dell’inferno, non si adageranno
Sulle ceneri della tua corona di carta

[Strofa 3]
Alla luminosa luce del sole
Ti assicurerai che tutti potranno vedere il tuo volto?
Hai sbeffeggiato chiunque sia caduto
E nel frattempo ti stavano proteggendo il posto

[Coro 3]
Perché non sei mai stata sola prima, oh
E il lupo è alla porta, oh
E le teste che parlano non emettono suono
All’età della tua corona di carta
È meglio quando non guardi verso il basso
alle pagine della tua corona di carta

THE BLACK SNACK