Maggie May Rod Stewart

0
 

Maggie May Rod Stewart

ALBUM: Every Picture Tells a Story  1971

Prodotto da Rod Stewart

Genere: GLAM ROCK


Maggie May

Rod Stewart


 TESTO

Lyrics powered by GENIUS

Wake up, Maggie
I think I got something to say to you
It’s late September and
I really should be back at school
I know I keep you amused
But I feel I’m being used
Oh, Maggie, I couldn’t have tried anymore
You led me away from home
Just to save you from being alone
You stole my heart and that’s what really hurts

The morning sun, when it’s in your face
Really shows your age
That don’t worry me none
In my eyes you’re everything
I laughed at all of your jokes
My love you didn’t need to coax
Oh, Maggie, I couldn’t have tried anymore
You led me away from home
Just to save you from being alone
You stole my soul and that’s a pain I can do without

All I needed was a friend
To lend a guiding hand
But you turned into a lover
And mother what a lover!
You wore me out
All you did was wreck my bed
And in the morning kick me in the head
Oh, Maggie, I couldn’t have tried anymore
You led me away from home
Cause you didn’t want to be alone
You stole my heart
I couldn’t leave you if I tried

I suppose I could collect my books
And get on back to school
Or steal my daddy’s cue
And make a living out of playing pool
Or find myself a rock & roll band
That needs a helping hand
Oh, Maggie, I wish I’d never seen your face
You made a first-class fool out of me
But I’m as blind as a fool can be
You stole my heart but I love you anyway

Maggie, I wished I’d never seen your face
I’ll get on back home one of these days

Lyrics powered by GENIUS

TRADUZIONE

THE BLACK SNACK

Sveglia, Maggie
Penso di avere qualcosa da dirti
E’ fine settembre e
dovrei tornare a scuola
So di farti ridere
ma mi sento usato
Oh, Maggie, non avrei potuto provarci ancora
mi hai portato lontano da casa
solo per salvarti dalla solitudine
Mi hai rubato il cuore e fa veramente male

Il sole del mattino, quando è sul tuo viso
mostra la tua età
che non mi preoccupa
Ai miei occhi tu sei tutto
Ho riso a tutti i tuoi scherzi
Non hai bisogno di persuadermi
Oh, Maggie, non avrei potuto provarci ancora
mi hai portato lontano da casa
solo per salvarti dalla solitudine
Mi hai rubato l’anima ed è un dolore di cui non posso fare a meno

Avevo bisogno di una amica
che mi offrisse una guida
ma ti sei trasformata in un amore
e, madre, che amore!
Mi hai consumato
Hai disfatto il mio letto
e la mattina mi hai preso a calci in testa
Oh, Maggie, non avrei potuto provarci ancora
mi hai portato lontano da casa
perché non volevi rimanere sola
Hai rubato il mio cuore
Non avrei potuto lasciarti neanche se ci avessi provato

Suppongo che avrei potuto collezionare i libri
e tornare a scuola
o prendere esempio da mio padre
e farmi una vita a bordo piscina
o trovarmi un gruppo rock e roll
che ha bisogno di una mano
Oh, Maggie, vorrei non aver mai guardato il tuo viso
Hai fatto di me un folle di prima classe
ma sono cieco quanto un pazzo
Mi hai rubato il cuore ma ti amo lo stesso

Maggie, vorrei non aver mai guardato il tuo viso
Tornerò a casa uno di questi giorni

THE BLACK SNACK



SUPPORTA

CON UN CLICK



 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.