IL VIAGGIATORE SOLITARIO

0
…il viaggio da soli impaurisce sempre un pò….il pensiero di non condividere la vista di spazi nuovi con occhi amici o amati, spesso cancella la curiosità di riaccordarsi col proprio tempo.
Eppure è un’esperienza da consigliare, da vivere, da godere.
Un viaggio da soli è scegliere la mèta sulla cartina del cuore, è percorrere indisturbati la strada a bordo dei propri pensieri, è piazzarsi le cuffie alle orecchie mentre consumi un panino tra occhi sconosciuti, è concedersi il trascorrere del proprio tempo interiore tra odori caratteristici, sguardi sconosciuti e disinteressati, paesaggi insoliti da cui lasciarsi incantare. Viaggiare da soli non è essere soli, ma saper mettere in valigia se stessi. Via orologi e perché da spiegare… Niente sovrapprezzo nè per i dolori che non vogliamo sentire, nè per la felicità che non possiamo contenere…
Basta scegliere la destinazione che nel nostro immaginario abbia i colori più vicini alla nostra natura…e lasciarsi portare…
Bagaglio indispensabile: playlist completa per una colonna sonora degna, macchina fotografica di qualsiasi specie per fermare colori, luci, ombre, sorrisi e momenti che riconosci tuoi in mezzo agli sconosciuti…taccuino e matita per appuntare ogni piccolo frammento delle nostre emozioni…quelle che non puoi fotografare, che non puoi ingabbiare dentro un aggettivo, ma legarle ad un disegno si, ad un tratto di matita incomprensibile…
Laddove non si è conosciuti, ci si sente un pò più liberi, di conoscere e lasciarsi conoscere senza giudizi e pregiudizi… Non abbiamo idea di quanta gente viaggi sola e di quante storie si possono incontrare!!
Il viaggiatore solitario è il sognatore che c’è dentro ognuno di noi, che parte non alla scoperta di un luogo, ma alla ricerca del proprio mondo dentro altri mondi e altri volti. E che, dove si riconosce, abbozza un sorriso abbassando lo sguardo…
Provare per credere!
SHARE YOUR LIFE – Il Viaggiatore Solitario