Cocaine Blues JOHNNY CASH

0
 

Cocaine Blues JOHNNY CASH

ALBUM: At Folsom Prison  1968

Prodotto da Bob Johnston


Testo e Traduzione

Lyrics powered by GENIUS

Early one morning while making the rounds
I took a shot of cocaine and I shot my woman down
I went right home and I went to bed
I stuck that loving 44 beneath my head

Got up next morning and I grabbed that gun
Took a shot of cocaine and away I run
Made a good run but I run too slow
They overtook me down in Juarez, Mexico

Late in the hot joints taking the pills
In walked the sheriff from Jericho Hill
He said, “Willy Lee, your name is not Jack Brown
You’re the dirty hack that shot your woman down”

“Yes, oh yes, my name is Willy Lee
If you’ve got the warrant just a-read it to me
Shot her down because she made me sore
I thought I was her daddy but she had five more.”

When I was arrested I was dressed in black,
They put me on a train and they took me back
Had no friend for to go my bail
They slapped my dried up carcass in that county jail

Got up next morning about a half past nine
I spied the sheriff coming down the line
Talked and he coughed as he cleared his throat
He said, “Come on you dirty hack into that district court”

Into the courtroom, my trial began
Where I was handled by twelve honest men
Just before the jury started out
I saw that little judge commence to look about

In about five minutes, in walked the man
Holding the verdict in his right hand
The verdict read, in the first degree
I hollered, “Lordy, Lordy, have mercy on me”

The judge he smiled as he picked up his pin
Ninety-nine years in the Folsom Pen
Ninety-nine years underneath that ground
I can’t forget the day I shot that bad bitch down

Come on, you’ve got to listen unto me
Lay off that whisky, and let that cocaine be

Lyrics powered by GENIUS

 

THE BLACK SNACK

Di prima mattina mentre facevo le consegne
Ho dato una botta di cocaina e ho sparato alla mia donna
Sono andata a casa e sono andato a letto
Ho riposto quella fantastica 44 sotto la mia testa

Mi sono svegliato la mattina seguente e ho preso quella pistola
dato una botta di cocaina e via ho corso
Ho fatto una buona corsa ma sono andato lento
Mi hanno superato a Juarez, in Messico

Più tardi nei momenti caldi prendendo pillole
Entrò lo sceriffo di Jericho Hill
Disse: “Willy Lee, il tuo nome non è Jack Brown
Tu sei lo sporco farabutto che ha sparato alla tua donna”

“Sì, oh sì, il mio nome è Willy Lee
Se hai il mandato leggimelo e basta
Le ho sparato perché mi ha fatto imbestialire
Pensavo di essere suo padre ma ne aveva altri cinque.”

Quando sono stato arrestato ero vestito di nero,
Mi hanno messo su un treno e mi hanno portato indietro
Non avevo nessun amico a pagarmi la cauzione
Hanno schiaffato la mia secca carcassa in quella prigione della contea

Mi sono svegliato la mattina seguente alle 9 e mezza
Ho spiato lo sceriffo che scendeva lungo il corridoio
Parlò e tossì mentre si schiarì la gola
Disse: “Vieni tu sporco farabutto in quel tribunale distrettuale”

Nel tribunale, cominciò il mio processo
Dove sono stato giudicato da dodici uomini onesti
Subito prima che la giuria iniziasse
Ho visto quel piccolo giudice cominciare a guardare

In circa cinque minuti, entrò l’uomo
Tenendo il verdetto nella sua mano destra
Il verdetto diceva, in primo grado
Ho urlato: “Signore, Signore, abbi pietà di me”

Il giudice sorrise mentre prese il suo martelletto
99 anni nel penitenziario di Folsom
99 anni sotto quel terreno
Non posso dimenticare il giorno in cui ho sparato a brutta cagna

Vieni, devi ascoltarmi
Lascia quel whisky e lascia perdere la cocaina

THE BLACK SNACK

 


Ti è piaciuta Cocaine Blues JOHNNY CASH

 SUPPORTACI con un Like alla pagina FACEBOOK 🙂

The Black Snack Facebook Like


SEGUICI ANCHE SU INSTAGRAM

#theblacksnack

instagram theblacksnack

SE VUOI CONTRIBUIRE ALLA REALIZZAZIONE DEL SITO CONTATTACI


 CONDIVIDI IL TESTO CON I TUOI AMICI


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.