Chelsea Hotel No. 2 LEONARD COHEN

0
 

Chelsea Hotel No. 2  Leonard Cohen

ALBUM: New Skin For The Old Ceremony  1974

Prodotto da John Lissauer

Genere: POP, JAZZ, FOLK ROCK


Chelsea Hotel No. 2

Leonard Cohen


 TESTO

Lyrics powered by GENIUS

I remember you well in the Chelsea Hotel
You were talking so brave and so sweet
Givin’ me head on the unmade bed
While the limousines wait in the street

Those were the reasons, that was New York
We were runnin’ for the money and the flesh
And that was called love for the workers in song
Probably still is for those of them left

But you got away, didn’t you babe?
You just turned your back on the crowd
When you got away, I never once heard you say

I need you
I don’t need you
I need you
I don’t need you
And all of that jivin’ around

I remember you well in the Chelsea Hotel
You were famous, your heart was a legend
You told me again, you preferred handsome men
But for me you would make an exception

And clenching your fist for the ones like us
Who are oppressed by the figures of beauty
You fixed yourself, you said “Well nevermind
We are ugly but we have the music”

And then you got away didn’t you babe?
You just turned your back on the crowd
When you got away I never once heard you say

I need you
I don’t need you
I need you
I don’t need you
And all of that jivin’ around

I don’t mean to suggest
That I loved you the best
I can’t keep track of each fallen robin
I remember you well in the Chelsea Hotel
That’s all, I don’t think of you that often

Lyrics powered by GENIUS

TRADUZIONE

THE BLACK SNACK

Mi ricordo bene di te nel Chelsea Hotel
Parlavi in modo cosi audace e cosi dolce
Dandomi la testa sul letto sfatto
mentre la limousine aspetta in strada

Queste erano le ragioni, era New York
inseguivamo i soldi e i piaceri carnali
e veniva chiamato amore per gli operatori delle canzoni
probabilmente ancora lo è per coloro lasciati li

Ma sei andata via, sbaglio?
Hai voltato le spalle alla folla
da quando te ne sei andata, non ho ti sentito dire una volta

Ho bisogno di te
Non ho bisogno di te
Ho bisogno di te
Non ho bisogno di te
e tutti qui giochetti vari

Mi ricordo bene di te nel Chelsea Hotel
Eri famosa, il tuo cuore era leggenda
Mi hai ripetuto che preferivi uomini belli
ma per avresti fatto una eccezione

e stringendo il pugno per quelli come noi
che sono oppressi dall’immagine della bellezza
Ti sei sistemata e hai detto “va bene non importa
siamo brutti ma abbiamo la musica”

Ma sei andata via, sbaglio?
Hai voltato le spalle alla folla
da quando te ne sei andata, non ho ti sentito dire una volta

Ho bisogno di te
Non ho bisogno di te
Ho bisogno di te
Non ho bisogno di te
e tutti qui giochetti vari

Non voglio asserire
che ti ho amata al meglio
non posso tenere traccia di ogni uccellino caduto
Mi ricordo bene di te nel Chelsea Hotel
E’ Tutto, non penso a te così spesso

THE BLACK SNACK



SUPPORTA

CON UN CLICK



 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.